vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Kick-off of the iTHEPHY project at DIFA

On October 30th, 2018, participants of the European iTHEPHY project, coordinated by DIFA, met in video conference to launch the most important phase of the project, the tandem-projects. For five months, international teams of students will collaborate to realize an educational project using innovative teaching tools developed on purpose for them.
Participants of the tandem-project kick-off meeting in the DIFA site/Partecipanti al kick-off meeting progetto iTHEPHY svoltosi al DIFA il 30 ott 2018

Links: http://www.ithephy.euhttp://www.facebook.com/ithephy

Difa Authors/Autori DIFA: Angelo Carbone, Fabio Maltoni, Maximiliano Sioli

The iTHEPHY project (Innovative Team-Teaching for Physics) is a project funded by the European Community under the Erasmus+ program. The Department of Physics and Astronomy coordinates the project and collaborates with the University of Clermont Auvergne, the University of Dortmund and the research institutions INFN (Italy), DESY (Germany) and IN2P3 (France) to introduce new teaching method with an unconventional and strongly international approach. On October 30th at the DIFA, Clermont-Ferrand and Dortmund physics departments the project participants joined in a video conference for the kick-off meeting of the main activity of the project, the Tandem-Projects. Sixteen students and eight supervisors will be involved in this pilot phase of the project.

Starting from November and for 5 months, students from different European universities will collaborate on a research project for "didactic" purposes, simulating the work of a real research team, with "meeting" in a video conference and using a software platform specifically developed for the project. During this collaboration period, students will also have the opportunity to meet in the various European locations under the supervision of professors and researchers from the universities and research institutes involved in the iTHEPHY partnership.

Students will present their results at the Summer School which will take place from 8 to 12 April 2019 in Cargese, Corsica (France) imitating what usually happens in a real conference. In addition to the applauses and satisfaction for the achieved results (as it happens in real conferences), students will also be graded receiving University Credits, in case of positive evaluation by an international commission made up of high-profile professors and researchers.

The University of Bologna will release to the students the expected credits associated with this teaching activity (6 ECTS). This initiative aims to enrich and complement canonical teaching methods with new teaching tools in which students may have an active role in the learning stage offering them a more complete training path. The final goal of the project is to validate this innovative method and to provide a template which can be replicated in other master courses, in Bologna and in other Italian universities.

Partenza del progetto iTHEPHY al DIFA

Il 30 ottobre 2018 i partecipanti del progetto iTHEPHY, coordinato dal DIFA, si sono riuniti in video-conferenza per dare il via alla fase più importante del progetto, i tandem-projects. Per cinque mesi gruppi internazionali di studenti dovranno collaborare per realizzare un progetto didattico utilizzando strumenti didattici innovaitivi.

Il progetto iTHEPHY (Innovative Team-Teaching for Physics) è un progetto finanziato dalla comunità europea nell’ambito del programma Erasmus+.

Il Dipartimento di Fisica e Astronomia, coordinatore del progetto, collabora insieme all’Università di Clermont Auvergne, all’Università di Dortmund, all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ed ai laboratori di fisica delle alte energie DESY (Germania) e IN2P3 (Francia) ad innovare la didattica mediante metodi non convenzionali, offrendo agli studenti delle proprie università una tipologia di didattica con uno spirito fortemente internazionale.

Il 30 ottobre 2018 si è svolto presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Bologna, in video conferenza con le sedi di Clermomt-Ferrand e Dortmund, il kick-off meeting della principale attività prevista dal progetto, chiamato Tandem-Project. Saranno coinvolti 16 studenti e 8 supervisori in questa fase pilota del progetto.

Dal mese di novembre, per 5 mesi, gli studenti delle diverse università europee collaboreranno ad un progetto di ricerca a scopo “didattico” simulando il lavoro di un vero team di ricerca, con “meeting” in video conferenza e utilizzando una piattaforma software appositamente sviluppata per il progetto. Durante il periodo di collaborazione, gli studenti avranno anche la possibilità di incontrarsi fisicamente nelle varie sedi europee sotto la supervisione di professori e ricercatori delle università e degli istituti di ricerca coinvolti nel partenariato di iTHEPHY.

Gli studenti presenteranno i loro risultati alla Summer School che si svolgerà dal 8 al 12 Aprile 2019 a Cargese in Corsica (Francia) imitando ciò che solitamente avviene in una vera conferenza. Oltre agli applausi e alla soddisfazione per i risultati raggiunti, come avviene alle conferenze, gli studenti riceveranno anche un voto e dei crediti formativi universitari, in caso di valutazione positiva da parte di una commissione internazionale costituita da professori e ricercatori di alto profilo.

L’Università di Bologna, ed in particolare il DIFA, coordinatore del progetto iTHEPHY, rilascerà agli studenti i crediti previsti associati a questa attività didattica (6 ECTS). Questa iniziativa si pone come obiettivo quello di affiancare alle lezioni frontali e agli esami scritti e orali canonici, un metodo di insegnamento in cui gli studenti hanno un ruolo attivo nell’apprendimento della disciplina in modo da poter offrire loro un percorso formativo più completo. Il progetto ha come obiettivo finale quello di validare questo metodo innovativo e di farlo diventare una buona pratica da poter replicare anche in altri corsi di laurea e altri settori disciplinari, anche in altri atenei italiani.