vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Opere della biblioteca “Guido Horn D’Arturo” disponibili in rete

AMS Historica è una delle collezioni di AlmaDL e ospita le digitalizzazioni di opere antiche e di pregio conservate presso le biblioteche e gli archivi dell'Università.

AMS Historica è una delle collezioni di AlmaDL (la biblioteca digitale dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna), e ospita le digitalizzazioni di opere antiche e di pregio conservate presso le biblioteche e gli archivi dell'Università, consentendone il libero accesso in rete. (http://amshistorica.unibo.it/)

Fra i numerosi contenuti digitali di AMS Historica, diversi appartengono alla Biblioteca “Guido Horn d’Arturo” del già Dipartimento di Astronomia, ora confluito nel Dipartimento di Fisica e Astronomia, a testimoniare la ricchezza del patrimonio storico, librario e archivistico, dell’astronomia bolognese.

Fra questi, segnaliamo:

-          Giovanni Domenico Cassini. Nel 2005 si è celebrato l’“Anno cassiniano”, per ricordare Gian Domenico Cassini (1625-1712), uno dei più grandi astronomi italiani di tutti i tempi, in occasione dei 350 anni della meridiana da lui realizzata in San Petronio nel 1655, i 30 anni del telescopio "G.D. Cassini" da 152cm, operativo a Loiano dal 1975, e la missione "Cassini-Huygens", sviluppata da NASA, ESA e ASI, che proprio nel 2005 ha iniziato a esplorare il sistema dei satelliti di Saturno. In quell’occasione sono stati digitalizzati tutti gli scritti relativi alla meridiana, dai primi fogli volanti stampati in occasione dell'inaugurazione della meridiana e dei primi risultati ottenuti, alle opere di Cassini con la descrizione della meridiana e delle nuove osservazioni del 1695; dalla raccolta e studio, da parte di Eustachio Manfredi, delle osservazioni eseguite con essa in oltre settant'anni, all'opera di Eustachio Zanotti, realizzata nel 1779 in occasione di un nuovo controllo e del rifacimento della linea che oggi si può ammirare, restaurata proprio per le numerosi manifestazioni dell’“Anno cassiniano”. (http://amshistorica.unibo.it/giovannicassini)

-          De Bononiensi Scientiarum et Artium instituto atque academia commentarii. Si tratta di una scansione degli esemplari dei Commentari dell’Accademia delle Scienze di Bologna, pubblicati dal 1731 al 1791 e conservati presso la Biblioteca “Guido Horn d’Arturo”. (http://amshistorica.unibo.it/1)

-          Scientia. È la raccolta completa della rivista pubblicata per i tipi di Nicola Zanichelli, dal 1907 al 1988, fondata a Bologna da un gruppo di intellettuali ‑ tra i quali Federigo Enriques matematico a Bologna, Giuseppe Bruni chimico all'Università di Padova, Antonio Dionisi medico di Modena, Andrea Giardina biologo-zoologo di Palermo, Eugenio Rignano ingegnere a Milano – con lo scopo di porre rimedio ai danni della specializzazione e di perorare la causa dell’unità del sapere. Altre biblioteche dell’Università di Bologna, oltre a quella di Astronomia, hanno contribuito a fornire i propri esemplari per la digitalizzazione. (http://amshistorica.unibo.it/scientia)

-          Tesori delle biblioteche scientifiche. Tra i libri di pregio conservati presso le biblioteche dell’Università di Bologna, alcune digitalizzazioni provengono da esemplari della Biblioteca “Guido Horn d’Arturo”: Decem continens tractatus astronomie di Guido Bonatti, del 1506; Secreti astrologici celesti et terrestri motivati dalle comete di Agostino Maccari, del 1681; Della natura de’ fiumi di Domenico Guglielmini ed Eustachio Manfredi, del 1739. (http://amshistorica.unibo.it/tesori)